Referenti e responsabili di supporto ai docenti e/o alla didattica

Referenti e responsabili di supporto ai docenti e/o alla didattica

Cosa fa

I Referenti e responsabili di supporto ai docenti e/o alla didattica sono strutturati in questo modo:

  • Supervisione percorsi TFA Sc. Infanzia e Primaria
  1. Simonetta Rinaldi, contatto: simonetta.rinaldi@icpiazzawinckelmann.edu.it
  • Supervisione percorsi TFA Sc. Sec 1°
  1. Enrica Rosati, contatto: enrica.rosati@icpiazzawinckelmann.edu.it
  • Pronto soccorso informatico Sc. Sec. 1° e segreteria
  1. Enrico Ortalli, contatto: enrico.ortalli@icpiazzawinckelmann.edu.it
  • Pronto soccorso informatico Sc. Primaria
  1.  Marta Ciotti, contatto: marta.ciotti@icpiazzawinckelmann.edu.it
  • Team per innovazione digitale:
  1. Paola Prosperi, contatto: paola.prosperi@icpiazzawinckelmann.edu.it
  2. Antonella De Caprio, contatto: antonella.decaprio@icpiazzawinckelmann.edu.it
  3. Maria Luisa D’Aponte, contatto: marialuisa.daponte@icpiazzawinckelmann.edu.it
  4. Elisabetta Di Paola, contatto: elisabetta.dipaola@icpiazzawinckelmann.edu.it
  • Competenze Chiave di Cittadinanza / Ed. Civica
  1. Maria Mauro, contatto: maria.mauro@icpiazzawinckelmann.edu.it
  • Referente Musicale
  1. Rafaela Corda, contatto: rafaela.corda@icpiazzawinckelmann.edu.it
  • Commissione Orientamento
  1. Paola Giri, contatto: paola.giri@icpiazzawinckelmann.edu.it

 

Coordinatori di classe Scuola Primaria

Le attività da svolgere, in relazione all’incarico conferito sono le seguenti:

  • – conduzione del Consiglio di classe, interclasse, scrutinio intermedio, scrutini finali della classe per la quale è nominato, in caso di assenza del dirigente scolastico;
  • – coordinamento didattico del Consiglio di Interclasse, promuovendone riunioni straordinarie, ove necessario;
  • – coordinamento della programmazione di classe sia per quanto riguarda le attività curriculari sia per quanto riguarda quelle extracurriculari;
  • – collaborazione continua con i colleghi per valutare la regolarità dell’attuazione della programmazione didattica, l’esistenza di problemi generali di disciplina o rendimento, la necessità degli interventi di recupero;
  • – controllo periodico di assenze e ritardi degli allievi;
  • – coordinamento delle comunicazioni tra scuola e famiglia, segnalando i casi in cui esiste la necessità di convocare la famiglia;
  • – coordinamento delle attività di accoglienza degli studenti all’inizio dell’anno scolastico;
  • – attivazione e contribuzione per la realizzazione della coesione fra gli studenti della classe, informandosi regolarmente sul loro profitto tramite frequenti contatti con gli altri docenti del Consiglio di Classe;
  • – supporto del/i docente/i di sostegno nell’elaborazione del PEI degli alunni con DA, coinvolgendo tutto il C.d.C.;
  • – coordinamento dell’elaborazione del PDP degli alunni con BES, con coinvolgimento di tutto il Consiglio di Classe;
  • – relazionarsi con le FS;
  • – aggiornamento puntuale al referente di plesso circa le problematiche relative alla classe;
  • – redazione della programmazione di classe e della relazione consuntiva;
  • – accoglienza dei/delle supplenti informandoli adeguatamente sulle particolarità del gruppo classe;
  • – coordinamento delle attività all’interno del team dei docenti della scuola primaria e dei Consigli di classe ai sensi e per gli effetti della normativa vigente relativa all’Educazione Civica;
  • – acquisizione degli elementi conoscitivi dai docenti del team o del Consiglio di Classe cui è affidato l’insegnamento dell’Educazione Civica;
  • – custodia dei test di ingresso, di verifica e delle programmazioni dei docenti; – formulazione, in sede di scrutinio, delle proposte di valutazione per l’Educazione Civica, espressa ai sensi della normativa vigente, da inserire nel documento di valutazione;
  • – controllo della registrazione delle attività svolte per la propria classe con le indicazioni delle tematiche trattate e le indicazioni valutative circa la partecipazione e l’impegno di studio dei singoli studenti in vista della definizione dei giudizi descrittivi da registrare in pagella, in occasione della valutazione intermedia;
  • – predisposizione del materiale necessario per lo svolgimento degli scrutini on-line, cura dell’aggiornamento e del completamento dei file relativi agli scrutini on-line prima, durante e dopo i relativi Consigli di Classe;
  • – accertamento che tutti i genitori degli allievi della classe ricevano tempestivamente le informazioni relative alle valutazioni periodiche e finali;
  • – contatto con i genitori, fornendo loro le informazioni globali sul profitto, sull’interesse e sulla partecipazione degli studenti;
  • – ricevimento, in qualità di sub consegnatari, dell’assegnazione del materiale informatico della classe;
  • – collaborazione con le famiglie al fine di condividere e promuovere comportamenti improntati a una cittadinanza consapevole, non solo dei diritti, dei doveri e delle regole di convivenza, ma anche delle sfide del presente e dell’immediato futuro, anche integrando il Patto educativo di corresponsabilità;
  • – attivazione, in accordo con l’Ufficio di Presidenza, dei meccanismi disciplinari e conseguente adempimento dell’iter, secondo quanto previsto dal Regolamento.

Coordinatori di classe Scuola Secondaria

  • – presenza, coordinamento e conduzione del Consiglio di classe, scrutinio intermedio, scrutinio finale della classe per la quale è nominato, in caso di assenza del dirigente scolastico;
  • – verifica della corretta verbalizzazione e del contenuto dei verbali delle sedute dei Consigli di classe di cui è responsabile;
  • – cura e aggiornamento della regolare tenuta del registro dei verbali del Consiglio di classe;
  • – promozione e coordinamento delle attività educativo – didattiche, curricolari ed extracurricolari della classe, in modo collaborativo e condiviso con i colleghi componenti il Consiglio di classe;
  • – facilitazione dei rapporti tra i colleghi che compongono il Consiglio di classe;
  • – coordinamento della redazione dei PEI/PDP per gli alunni con BES, in stretta collaborazione con eventuali insegnanti di sostegno assegnati alla classe, inclusi i contatti con gli operatori dei servizi socio-sanitari e i genitori;
  • – consegna ai genitori interessati dei PEI/PDP, per visione, condivisione e sottoscrizione;
  • – raccolta e successiva archiviazione di tutta la documentazione del Consiglio di classe;
  • – stesura di relazioni in merito all’andamento generale della classe;
  • – elaborazione della bozza della relazione iniziale e finale della classe da sottoporre al vaglio del C.d.C.;
  • – cura della comunicazione con le famiglie, provvedendo alla tempestiva segnalazione di eventuali difficoltà del profitto degli alunni o di problematiche di natura relazionale-comportamentale;
  • – attenzione particolare circa le assenze/ritardi degli studenti in quanto soggetti all’obbligo di istruzione -legge 296 del 27 dicembre 2006, art.1- informando rapidamente il Dirigente Scolastico o il Collaboratore vicario di eventuali situazioni di criticità meritevoli di attenzione o di segnalazione ai servizi competenti;
  • – aggiornamento puntuale alla referente di plesso circa le problematiche relative alla classe;
  • – accoglienza dei/delle supplenti informandoli adeguatamente sulle particolarità del gruppo classe;
  • – ricevere in qualità di sub consegnatari l’assegnazione del materiale informatico della classe;
  • – gestione delle piccole conflittualità che dovessero sorgere all’interno della classe e dei rapporti scuola-famiglia in rappresentanza del Consiglio di classe (al coordinatore si devono rivolgere in prima istanza studenti, colleghi del Consiglio di classe ed esercenti la potestà genitoriale);
  • – intervenire per la soluzione dei problemi disciplinari e richiedere per iscritto al Dirigente scolastico, laddove esista la necessità, la convocazione del Consiglio di classe in seduta straordinaria;
  • – coordinamento delle attività all’interno del team dei docenti del Consiglio di classe ai sensi e per gli effetti della normativa vigente relativa all’Educazione Civica;
  • – acquisizione degli elementi conoscitivi dai docenti del Consiglio di Classe cui è affidato l’insegnamento dell’Educazione Civica;
  • – formulazione, in sede di scrutinio, delle proposte di valutazione per l’Educazione Civica, espressa ai sensi della normativa vigente, da inserire nel documento di valutazione;
  • – relazionarsi con il referente per l’Educazione Civica di Istituto;
  • – controllo della registrazione delle attività svolte per la propria classe con le indicazioni delle tematiche trattate e le indicazioni valutative circa la partecipazione e l’impegno di studio dei singoli studenti in vista della definizione del voto/giudizio finale da registrare in pagella, in occasione della valutazione intermedia;
  • – collaborazione con le famiglie al fine di condividere e promuovere comportamenti improntati a una cittadinanza consapevole, non solo dei diritti, dei doveri e delle regole di convivenza, ma anche delle sfide del presente e dell’immediato futuro, anche integrando il Patto educativo di corresponsabilità;
  • – coordinamento per la predisposizione del materiale necessario alle operazioni relative agli scrutini intermedi e finali;
  • – comunicazione alle famiglie dell’eventuale non ammissione alla classe successiva o all’esame di Stato, al termine dello scrutinio finale;
  • – presiedere alle assemblee con i genitori;
  • – cura dei rapporti con i rappresentanti dei genitori della classe;
  • – informazione puntuale e convocazione dei genitori degli studenti che presentano problemi di apprendimento e/o di comportamento;
  • – accertamento della corretta trasmissione/ricezione delle comunicazioni scuola-famiglia;
  • – fornire ai supplenti temporanei ogni informazione utile relativa alla classe assegnata;
  • -partecipazione, ove richiesto, a riunioni di coordinamento convocate dal Dirigente Scolastico.

Responsabile “Supervisione percorsi TFA” per la scuola dell’Infanzia e Primaria

Le attività da svolgere, in relazione all’incarico conferito sono le seguenti:

  • – accordo con la figura analoga dedicata alla supervisione dei percorsi TFA per la Scuola Secondaria di primo grado;
  • – compilazione della scheda progettuale P.T.O.F. e della modulistica accessoria;
  • – compilazione delle convenzioni e presa in carico della loro attivazione e mantenimento;
  • – realizzazione delle attività previste nella scheda progettuale;
  • – coordinamento delle attività progettuali e incontri periodici di verifica e valutazione;
  • – collaborazione con il referente del Sito Web per l’aggiornamento della progettualità in essere, con particolare cura alla segnalazione di tutto ciò che relativamente al TFA risulti obsoleto e fuorviante;
  • – coordinamento delle attività relative al progetto “percorsi TFA”;
  • – cura dei rapporti con Università ed enti coinvolti;
  • – collaborazione con l’addetto alla segreteria individuato per la cura e la gestione degli aspetti amministrativo-contabili relativi ai TFA;
  • – monitoraggio in itinere e finale (stesura di relazioni e compilazione di questionari);
  • – stesura di relazione di verifica finale con proposte di miglioramenti per l’anno scolastico successivo.

Responsabile “Supervisione percorsi TFA” per la Scuola Secondaria di 1 grado

Le attività da svolgere, in relazione all’incarico conferito sono le seguenti:

  • – accordo con la figura analoga dedicata alla supervisione dei percorsi TFA per la Scuola secondaria di primo grado;
  • – compilazione della scheda progettuale P.T.O.F. e della modulistica accessoria;
  • – compilazione delle convenzioni e presa in carico della loro attivazione e mantenimento;
  • – realizzazione delle attività previste nella scheda progettuale;
  • – coordinamento delle attività progettuali e incontri periodici di verifica e valutazione;
  • – collaborazione con il referente del Sito Web per l’aggiornamento della progettualità in essere, con particolare cura alla segnalazione di tutto ciò che relativamente al TFA risulti obsoleto e fuorviante;
  • – coordinamento delle attività relative al progetto “percorsi TFA”;
  • – cura dei rapporti con Università ed enti coinvolti;
  • – collaborazione con l’addetto alla segreteria individuato per la cura e la gestione degli aspetti amministrativo-contabili relativi ai TFA;
  • – monitoraggio in itinere e finale (stesura di relazioni e compilazione di questionari);
  • – stesura di relazione di verifica finale con proposte di miglioramenti per l’anno scolastico successivo.

Responsabile Pronto Soccorso tecnico-informatico Sc. Sec. I GRADO e segreteria

Le attività da svolgere, in relazione all’incarico conferito sono le seguenti:

  • – stesura della scheda progettuale P.T.O.F. relativa all’attività oggetto della nomina;
  • – collaborazione con il responsabile del Pronto Soccorso informatico della Scuola dell’infanzia e primaria;
  • – verifica periodica del corretto funzionamento di tutte le apparecchiature informatiche della Scuola Secondaria di primo grado e della segreteria;
  • – installazione di nuove periferiche;
  • – installazione o rimozione di software ed eventuali aggiornamenti;
  • – eventuale risoluzione di malfunzionamenti o tempestiva, puntuale e formale segnalazione degli stessi al D.S., al D.S.G.A .e alla società di manutenzione informatica;
  • – controllo di verifica successivo alla segnalazione di malfunzionamento con formale segnalazione al D.S. e al D.S.G.A., nel caso il malfunzionamento non sia stato risolto;
  • – collaborazione nell’assegnazione del materiale informatico ai sub consegnatari (coordinatori di classe e personale amministrativo);
  • – verifica della corretta restituzione del materiale affidato ai docenti sub-consegnatari alla fine delle attività didattiche;
  • – verifica della corretta restituzione del materiale affidato al personale di segreteria uscente o trasferito;
  • – controllo e conseguente stesura di relazione, circa lo stato del materiale informatico restituito dai sub-consegnatari;
  • – organizzazione delle modalità con cui i docenti e il personale di segreteria devono richiedere il pronto soccorso informatico e tenuta di un registro delle richieste;
  • – intervento su richiesta dei docenti e del personale di segreteria, con registrazione degli interventi e degli esiti degli stessi;
  • – consulenza per l’acquisto di nuovo hardware/software;
  • – formazione e supporto ai docenti per l’utilizzo del Registro Elettronico e per gli scrutini on line;
  • – compilazione on line di eventuali monitoraggi richiesti dall’Amministrazione (M.I.M., Ufficio Scolastico Regionale, ecc.);
  • – coordinamento e collaborazione con gli addetti alla manutenzione degli impianti della Scuola Secondaria di I grado per eventuali riparazioni concernente il materiale informatico in dotazione all’Istituto;
  • – cura dei rapporti con le ditte in caso di riparazioni, acquisto nuove apparecchiature e/o applicazioni informatiche e cablaggio delle aule con conseguente collaudo di quanto acquistato o riparato;
  • – partecipazione alle iniziative di formazione relative al Pronto Soccorso Tecnico organizzate dall’Amministrazione (U.S.R., Scuole Polo, ecc.);
  • – supporto alla Segreteria nelle procedure di acquisti tramite MePA;
  • – collaborazione con l’Animatore Digitale e il Team per l’Innovazione, anche tramite la partecipazione ad apposite riunioni;
  • – redazione, alla fine dell’anno scolastico, di una relazione puntuale delle attività svolte, allegando il calendario degli interventi effettuati e le proposte di miglioramento per l’anno scolastico successivo.

Responsabile Pronto Soccorso tecnico-informatico Scuola dell’Infanzia e Primaria

Le attività da svolgere, in relazione all’incarico conferito sono le seguenti:

  • – stesura della scheda progettuale P.T.O.F. relativa all’attività oggetto della nomina;
  • – collaborazione con il responsabile del Pronto Soccorso informatico della Scuola Secondaria di I grado;
  • – verifica del corretto funzionamento di tutte le apparecchiature informatiche della Sc. dell’infanzia e primaria;
  • – risoluzione di eventuali malfunzionamenti e, nel caso di problemi irrisolti, tempestiva, puntuale e formale segnalazione degli stessi al D.S., al D.S.G.A. e alla società di manutenzione informatica; – installazione di nuove periferiche;
  • – controllo di verifica successivo alla segnalazione di malfunzionamento alla società di manutenzione informatica, con formale segnalazione al D.S. e al D.S.G.A., nel caso il malfunzionamento non sia stato risolto neanche dalla ditta;
  • – installazione o rimozione di software ed eventuali aggiornamenti;
  • – collaborazione nell’assegnazione del materiale informatico ai sub-consegnatari (coordinatori di classe e personale amministrativo);
  • – verifica della corretta restituzione del materiale affidato ai docenti sub-consegnatari alla fine delle attività didattiche;
  • – controllo e conseguente stesura di relazione, circa lo stato del materiale informatico restituito dai sub-consegnatari;
  • – organizzazione delle modalità con cui i docenti devono richiedere il pronto soccorso informatico e tenuta di un registro delle richieste;
  • – intervento su richiesta dei docenti, con registrazione degli interventi e degli esiti degli stessi;
  • – consulenza per l’acquisto di nuovo hardware/software;
  • – formazione e supporto ai docenti per l’utilizzo del Registro Elettronico e per gli scrutini on line;
  • – compilazione on line di eventuali monitoraggi richiesti dall’Amministrazione (M.I.M., Ufficio Scolastico Regionale, ecc.);
  • – coordinamento e collaborazione con gli addetti alla manutenzione degli impianti della Scuola Primaria e dell’infanzia per eventuali riparazioni concernente il materiale informatico in dotazione all’Istituto;
  • – cura dei rapporti con le ditte in caso di riparazioni, acquisto nuove apparecchiature e/o applicazioni informatiche e cablaggio delle aule con conseguente collaudo di quanto acquistato o riparato;
  • – partecipazione alle iniziative di formazione relative al Pronto Soccorso Tecnico organizzate dall’Amministrazione (U.S.R., Scuole Polo, ecc.);
  • – supporto alla Segreteria nelle procedure di acquisti tramite MePA;
  • – collaborazione con le figure dell’Animatore Digitale e del Team per l’Innovazione, anche tramite la partecipazione ad apposite riunioni;
  • – redazione di relazione puntuale delle attività svolte durante l’anno, allegando il calendario degli interventi effettuati e le proposte di miglioramento per l’anno scolastico successivo.

Membro del Team per l’innovazione digitale

Le attività da svolgere, in relazione all’incarico conferito sono le seguenti:

  • – collaborazione costante e puntuale con tutti i membri del team e con l’animatore digitale che lo coordina;
  • – aggiornamento del documento “Progetto per l’attuazione del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD)”, da allegare al P.T.O.F.;
  • – realizzazione delle azioni previste dal citato Progetto relative all’anno scolastico in corso;
  • – collaborazione con il Responsabile del sito web dell’Istituto nella realizzazione delle azioni incluse nel Progetto di cui al primo punto;
  • – studio dell’opportunità di utilizzare Microsoft 365 attivato per l’Istituto dalla DS; e, a) in caso di inutilità, affiancamento alla Ds per la dismissione di Microsoft 365; b) al contrario, organizzazione e relativo impiego della risorsa nello svolgimento delle attività didattiche;
  • – creazione e successiva gestione degli indirizzi dell’account dedicato nome.cognome@icpiazzawinckelmann.edu.it ad alunni, docenti e personale ATA;
  • – supporto ai docenti referenti di progetti/attività per l’utilizzo di piattaforme informatiche (es. P.O.N., P.N.S.D., ecc.) e in particolare per l’utilizzo del Registro Axios, della G-Workspace, e dell’account dedicato nome.cognome@icpiazzawinckelmann.edu.it;
  • – documentazione e gallery del P.N.S.D.;
  • – organizzazione, in qualità di formatore, di corsi di aggiornamento rivolti al personale interno, circa l’utilizzo del l’utilizzo del Registro Axios, della G-Workspace, delle app di Google utili alla didattica ed, eventualmente, degli strumenti Microsoft 365 o di altre app particolarmente utili alla didattica.
  • – proposte all’animatore digitale di idee e spunti per la stesura della relazione di verifica finale.

Referente delle Competenze Chiave di Cittadinanza / Educazione Civica

Le attività da svolgere, in relazione all’incarico conferito sono le seguenti:

  • – coordinamento delle attività di progettazione, organizzazione, attuazione delle attività di Educazione Civica.
  • – coordinamento delle fasi di progettazione e realizzazione dei percorsi di Educazione Civica anche attraverso la promozione della realizzazione e/o partecipazione a concorsi, convegni, seminari di studio/approfondimento, in correlazione con i diversi ambiti disciplinari garantendo funzionalità, efficacia e coerenza con il PTOF;
  • – promozione dell’insegnamento dell’educazione civica attraverso azioni di tutoring, di consulenza, di accompagnamento, di formazione e supporto alla progettazione;
  • – cura del raccordo organizzativo all’interno dell’Istituto e con qualificati soggetti culturali quali autori/enti/associazioni/organizzazioni, supervisionando le varie fasi delle attività e i rapporti con gli stessi;
  • – monitoraggio delle diverse esperienze e delle diverse fasi in funzione della valutazione dell’efficacia e funzionalità delle diverse attività;
  • – promozione di esperienze e progettualità innovative e sostegno delle azioni introdotte in coerenza con le finalità e gli obiettivi del nostro Istituto;
  • – socializzazione delle attività agli Organi Collegiali;
  • – preparazione di tutta la documentazione necessaria per l’avvio, la prosecuzione e la chiusura delle attività;
  • – costituzione di uno staff di cooperazione per la progettazione dei contenuti didattici nei diversi ordini di scuola;
  • – promozione di una cooperazione multipla di docenti al fine di diversificare i percorsi didattici delle classi;
  • – collaborazione con la funzione strumentale PTOF alla redazione del “Piano” avendo cura di trasferire quanto realizzato ai fini dell’insegnamento dell’educazione civica;
  • – controllo della coerenza dei contenuti proposti dai diversi C.d.C. nella strutturazione del percorso didattico delle 33 ore di Educazione Civica trasversale con le tematiche e gli obiettivi di apprendimento indicati dall’articolo 3 della legge relativa all’insegnamento dell’Educazione civica;
  • – monitoraggio, verifica e valutazione del tutto al termine del percorso;
  • – redazione di eventuali monitoraggi del MI;
  • – collaborazione con le famiglie al fine di condividere e promuovere comportamenti improntati a una cittadinanza consapevole, non solo dei diritti, dei doveri e delle regole di convivenza, ma anche delle sfide del presente e dell’immediato futuro, anche integrando il Patto educativo di corresponsabilità.

Referente Musicale

  • Le attività da svolgere in relazione all’incarico di referente alle attività connesse alla musica con particolare attenzione al percorso ad indirizzo musicale, sono le seguenti:
  • – compilazione della scheda progettuale P.T.O.F. e della modulistica accessoria, compresi eventuali monitoraggi;
  • – realizzazione delle attività previste nella scheda progettuale;
  • – coordinamento delle attività relative al percorso ad indirizzo musicale della Scuola Secondaria di primo grado, ciò comporta:
  • supporto al DS
    • nella stesura dell’orario delle diverse lezioni di strumento;
    • nella predisposizione della disposizione delle diverse lezioni di strumento;
    • nella gestione di problematiche tra docenti e studenti, e tra docenti e genitori/tutori;
    • nell’organizzazione e gestione della selezione finalizzata all’iscrizione degli alunni del percorso musicale della scuola secondaria di primo grado;
    • nella compilazione dei monitoraggi del MIM, del USR Lazio con oggetto l’attività del percorso ad indirizzo musicale;
  • supporto ai decenti di strumento
    • nella gestione di problematiche tra docenti e studenti, e tra docenti e genitori/tutori;
    • nell’organizzare la partecipazione a concorsi musicali nelle diverse classi di strumento
    • nell’organizzare la partecipazione a concerto organizzati da Enti (es. Università Sapienza)
  • cura della collaborazione tra docenti di strumento e docenti di musica delle altre sezioni della scuola secondaria di primo grado e primaria con progettazione di attività comuni (es. lezioni concerto e/o evento/concerto finale;
  • – collaborazione con il referente del Sito Web per l’aggiornamento della progettualità in essere;
  • – cura dei rapporti con Università, Comune, Municipio, Accademie musicali ed altri enti musicali;
  • – stesura di una relazione di verifica finale con proposte di miglioramenti per l’a.s. successivo.

 

Organizzazione e contatti

Contatti